Navigazione veloce
Home > La scuola “M. G. Vida” > Notizie storiche

Notizie storiche

La scuola si trova nel centro storico di Cremona; a capo di un complesso architettonico ed artistico del sec. XI, che comprende la Chiesa di

Chiesa di S.LorenzoS.Lorenzo, sede del laboratorio dei mosaici, e la Cappella Meli.

L’edificio venne costruito in una zona paludosa e poi bonificata dai Benedettini i quali eressero qui il loro monastero. A fianco di questo istituto i Benedettini costruirono prima del 1000 una chiesa dedicata a San Lorenzo che e probabilmente la piu antica di Cremona. Alcuni ritrovamenti archeologici hanno dimostrato che l’antico convento e stato costruito sopra un’antica necropoli galloromana, utilizzata ancora in epoca paleocristiana, situata nelle vicinanze di della via Postumia, nel primo tratto fuori delle mura della citta.

Nell’ottocento Chiesa e Monastero di San Lorenzo furono ridotti a magazzini finché, nel 1884, i gesuiti riscattarono il convento e la chiesa; demolirono il convento e vi fecero costruire l’immenso edificio tuttora esistente, restaurato che dedicarono al vescovo Marco Gerolamo Vida Link esterno al sito, destinandolo a scuola e a convitto riservato a famiglie nobili ed abbienti.

Nel 1912 fu acquistato dal comune e dall’amministrazione degli orfanotrofi.

Nel 1913 vi furono ospitati gli orfani e le orfanelle e in un secondo tempo varie scuole statali.

Oggi vi ha sede la scuola media statale “Marco Gerolamo Vida”.

Marco Gerolamo Vida Link esterno al sitofu un umanista cremonese vissuto nel 1500 (1470-1566).

Fu nominato vescovo di Alba, ma risiedette a lungo nella nostra citta di cui favori lo sviluppo artistico-culturale. Quando era ancora priore della chiesa di di S.Margherita incarico il pittore cremonese Giulio Campi di ricostruire e affrescare questa chiesa, un tipico monumento dell’arte cremonese del 500.

Le opere di Marco Gerolamo Vida, scritte in latino, furono studiate e lette a lungo, soprattutto: l’Arte Poetica e la Cristiade.

La Basilica di S.Lorenzo nel complesso della Scuola Secondaria di Primo Grado “Marco Gerolamo Vida”.

Nell’ambito del progetto “Un monumento da adottare”, patrocinato dal sistema museale di Cremona negli anni 1996-1999, gli allievi del corso F hanno svolto un lavoro interdisciplinare di ricerca storico-artistica ed hanno prodotto un ipertesto multimediale.
Prof.ssa Contardi
Lettura di un intervento del critico Vittorio Sgarbi

Nel mese di giugno 2009 è stato inaugurato il nuovo Museo Archeologico Link esterno al sitoallestito negli spazi della Basilica di S. Lorenzo con una prima sezione dedicata a Cremona Romana ricostruita attraverso i materiali di vecchi e nuovi scavi.

L’esposizione, in una superficie di circa 600 mq, oltre a presentare la vecchia sezione archeologica, è arricchita di tutti i ritrovamenti effettuati durante gli scavi di piazza MarconiLink esterno al sito. Il percorso è introdotto da uno spazio nel quale si illustrano tutti i momenti del recupero dell’edificio storico e della storia inerente le ricerche archeologiche a Cremona, si passa poi ad una zona incentrata sull’edilizia pubblica, nella quale troviamo

Museo di S.Lorenzo

decorazioni architettoniche in marmo e terracotta, a partire dal capitello con leoni ritrovato in via C. Battisti del 1860; seguiti da quella inerente gli spazi del vivere privato che mostra gli oggetti d’uso quotidiano, affreschi e decorazioni da giardino, come ad esempio la monumentale fontana a mosaico.

All’interno della Cappella Meli (le cui decorazioni originarie risalgono al 1479 e di notevole rilievo l’affresco quattrocentesco della Madonna col Bambino e Santi) è ospitata una sezione riguardante la Necropoli dove verranno sistemati corredi, letti funerari in osso trovati nelle tombe del I secolo a.c site dietro le absidi della Basilica stessa e preziose coppe in vetro del IV secolo.

Il Museo è aperto dal martedì alla domenica dalle 09.00 alle 13.00

Commenti