Navigazione veloce

Orientamento

orientamento Uno fra i principali obiettivi che la Scuola media deve perseguire è l’orientamento, inteso come scelta consapevole effettuata sulla scorta
di un percorso individualizzato di studio e formazione.

Scegliere a quale Istituto Secondario di Secondo Grado iscriversi è difficile, e questo per vari motivi legati:

  • alla fase di crescita, ancora in corso;
  • alla difficoltà di autovalutazione e di misurazione dell’impegno di studio;
  • alla precocità della scelta;
  • all’individuazione delle proprie attitudini, spesso ancora indefinite;
  • alla generale incertezza vissuta dalle famiglie riguardo la situazione futura.

 Ormai da diversi anni la scuola media “Vida” ha intrapreso alcuni percorsi formativi e informativi mediante i quali gli alunni e le loro famiglie possono, aiutati dagli insegnanti, effettuare scelte il più possibile efficaci.

Il percorso di scelta vede impegnati tre attori: l’alunno/a, la sua famiglia, i suoi docenti, ciascuno con i propri quesiti, spesso inespressi: “Sarà una Scuola adatta a me?” “Quali prospettive di studio e lavoro si apriranno?” “La Scuola scelta sarà quella giusta per lo sviluppo formativo dell’alunno/a?”

L’ ORIENTAMENTO NELLA SCUOLA MEDIA

L’Attività complessiva di orientamento si struttura pertanto su varie articolazioni:

  • docenti/alunni in classe, favorendo una didattica legata alla scelta ed alla consapevolezza dei percorsi di apprendimento, all’autovalutazione, alla “messa in gioco” delle proprie capacità;
  • docenti/famiglie, nei colloqui e nei momenti strutturati dalla Scuola per confrontare aspettative, osservazioni e compiere valutazioni il più possibile realistiche;

Tutto questo viene organizzato all’interno della programmazione dei vari Consigli di Classe, valutando la situazione di fatto e le prospettive possibili.

Quando è stato possibile, sono stati coinvolti anche agenti esterni, che hanno collaborato con la Scuola, con attività guidate di vario genere (Amministrazione Comunale, Informagiovani, Amministrazione Provinciale)

orientamento scolastico

LE ATTIVITA’ DI INFORMAZIONE

Gli Istituti secondari superiori conducono una capillare opera di informazione mediante pubblicazioni e “giornate aperte”;
Iniziative quali il “Salone dello studente” forniscono un panorama abbastanza soddisfacente dell’offerta di istruzione e formazione del
Territorio.
La Scuola partecipa anche attivamente a queste iniziative di tipo informativo.

GLI “STAGES”

Tuttavia resta “scoperto” un aspetto importante, e talvolta discriminante per la scelta da parte dei ragazzi/e: come “sono” le Scuole? Che “aria” circola al loro interno? Come ci si vive? Come sono le relazioni fra studenti e con i docenti?

Per tentare di dare una risposta a queste domande – spesso implicite - la Scuola “Vida” ha organizzati da diversi anni gli “Stages” presso
gli Istituti superiori.
In due giornate preventivamente concordate con le scuole superiori tutti i ragazzi delle classi terze frequentano contemporaneamente due
stages in modo tale da sperimentare una giornata-tipo nella scuola scelta e compiere proprie osservazioni direttamente.

Gli Istituti di Secondo Grado si sono sempre dimostrati disponibili a questa proposta, collaborando nell’organizzazione ed accogliendo i nostri alunni/e.
Alla prova dei fatti e della pratica consolidata, possiamo affermare che l’esperienza degli “Stages” è sommamente utile, perché i 
ragazzi prendano coscienza della scelta e la possano valutare con maggiore consapevolezza.

Commenti